Il Gruppo

Il futuro è variopinto

Storia

F.I.L.A. Ritratto di un grande Gruppo italiano nel mondo.

La nascita di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini risale al 1920. In quasi un secolo di storia, una combinazione di grandi intuizioni, passione per la creatività e impegno, ha dato vita ad uno dei primi gruppi mondiali dedicati all’espressione creativa, con decine di marchi e migliaia di prodotti nei mercati di ogni continente.

Creatività. Dal 1920.
Anni ’80-’90. La forza dell’innovazione.
Dal 2000 ad oggi. Il Gruppo.

1920
F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini nasce a Firenze dall’intuizione di due nobiluomini, discendenti delle famiglie degli Antinori e i della Gherardesca, che vollero creare un’alternativa industriale italiana nel settore della scrittura e del disegno, ai tempi monopolizzato dai tedeschi. La scelta del giglio, la cui stilizzazione venne affidata a Severo Pozzati, in arte Sepo, fu giustificata da due ragioni: era ed è da sempre simbolo di Firenze, ma anche l’emblema e il collegamento tra arte e storia.
In tutte le sue scelte, la proprietà evidenziò sempre una predilezione per i simboli e i riferimenti tipici del rinascimento e della storia artistica italiana: dal termine arcaico Lapis, tanto amato da Leonardo da Vinci, nell’acronimo aziendale, alla nascita del primo marchio dedicato al colore e all’espressione creativa, ovvero la gamma Giotto, sinonimo dell’arte immortale, e che in pochi anni, contribuirà a liberare l’espressione creativa degli italiani nelle scuole e nella quotidianità.

Dopo Guerra
Nel 1956, un gruppo di dipendenti capitanati da Renato Candela rileva l’azienda e inizia a trasformarla in una realtà produttiva solida a livello nazionale. L’intraprendente e pionieristica strategia di crescita basata sull’innovazione di tecnologie, prodotti e strumenti, porta progressivamente F.I.L.A. alla conquista di posizioni leader sul mercato.
Nel 1959, l’azienda sceglie Milano come sede dell’attività ed anche qui inizia a produrre, in collaborazione con il colosso tedesco Lyra, la penna a sfera Lyretta.
La nuova dirigenza punta sulla comunicazione e promuove i prodotti attraverso tecniche e materiali innovativi per l’epoca. Ne sono un esempio i display cartotecnici per le vetrine, i primi espositori da banco, gli strumenti promozionali come la serie di segnalibri diventati oggetto di culto e collezione, la “sponsorizzazione” di eventi dedicati all’arte e all’espressione creativa di bambini, ragazzi e adulti, con concorsi e mostre didattiche.

1964
Alberto Candela succede al padre Renato.
Sotto la sua guida l’azienda intraprende un percorso produttivo che punta su nuovi prodotti, immagini e stile: nascono Giotto Fibra, antesignano dei pennarelli colorati e la linea Tiziano, dedicata ad artisti professionisti e amatoriali.
All’inizio degli anni settanta F.I.L.A. inizia a produrre anche mine e matite cosmetiche presso lo stabilimento di Firenze (la cui produzione successivamente si sposta in un nuovo stabilimento a Limbiate).

1973
Nasce Tratto-Pen, il “pennarello da scrittura”. Presentato in anteprima alla fiera milanese “Chibi Cart”, riscuote un tale successo da essere ricompensato, nel 1979, con il prestigioso premio Compasso d’Oro che ne celebra l’originalità e l’innovativa funzionalità del design, qualità che gli garantiranno anche un posto al MoMA di New York.

La politica di innovazione continua e F.I.L.A. introduce nel mercato roller, evidenziatori, correttori, portamine, i pennarelli Giotto Turbo, per aprire nuovi mercati e acquisire la leadership nel settore dell’espressione creativa.

1992
Massimo Candela, figlio di Alberto, subentra al padre e diventa amministratore delegato. Le sue idee sono chiare: il futuro richiede di andare oltre i confini italiani ed europei e il Gruppo punta quindi all’internazionalizzazione, partendo da un forte sviluppo e da una nuova politica di acquisizioni strategiche.
Colore e innovazione continuano a essere parole chiave della politica industriale: qualunque individuo potrà contare sempre su pastelli, penne e pennarelli per esprimere le proprie idee e il proprio talento.

1994. Le acquisizioni.
Nel 1994, F.I.L.A. acquisisce Adica Pongo, storica azienda leader nel settore delle paste per modellare con i marchi Didò, Pongo e DAS. Il processo di crescita e diversificazione prosegue nel 2000 con l’acquisizione della francese Omyacolor, una delle principali società produttrici di gessetti e importante realtà transalpina nell’ambito dei prodotti per disegnare, colorare e modellare.
Nel corso dello stesso anno, si costituisce anche la Compania de Lapices y Afines Ltda (l’attuale F.I.L.A. Chile Ltda), società cilena specializzata nella produzione di articoli da disegno.

La sintesi degli anni più recenti è tutta contenuta in alcune dichiarazioni di Massimo Candela.
“Siamo un marchio italiano pieno di talenti italiani” – dichiara in una recente intervista – “ma pensare che si possa creare ricchezza producendo e vendendo solo nel nostro Paese è un’illusione”. E il suo progetto di internalizzazione si sta concretizzando, con l’apertura di nuovi mercati, con filiali commerciali dirette, stabilimenti produttivi e l’acquisizione di industrie con marchi già leader nei mercati in cui F.I.L.A. è decisa ad operare. La filosofia alla base del processo di espansione è sempre nelle parole dello stesso Candela che dichiara: ”Preferiamo comperare altri marchi locali forti a cui applicare la nostra filosofia e la nostra standardizzazione produttiva. Siamo convinti che si continuerà a disegnare e dipingere anche nello sviluppo dell’era digitale”.

Sulle tracce di un grande disegno di crescita ed espansione.

F.I.L.A. nel:
2002 acquisisce la spagnola Papeleria Mediterranea SL., già distributore esclusivo a partire dal 1997 per il territorio spagnolo.
2004 con Giotto be-bè, lancia la linea dedicata alla prima infanzia.
2005 acquisisce il gruppo statunitense Dixon Ticonderoga, presente anche in Canada, Cina e Messico, nonché proprietario dello storico marchio Ticonderoga, leader di mercato nel settore delle matite in grafite per la scrittura ed il disegno.

2008 entra in F.I.L.A. la tedesca Lyra, uno dei principali produttori di matite, strumenti e accessori per disegno in Germania. L’acquisto di Lyra, fondata nel 1806 a Norimberga, e delle sue controllate, permette l’aumento della penetrazione geografica del Gruppo F.I.L.A. con l’ingresso nei mercati di Germania, Scandinavia e Sud Est Asiatico.

2010-2011
acquisisce Lapicera Mexicana, uno dei principali players sul mercato domestico messicano relativamente ai pastelli colorati e alle matite grafite; la brasiliana Lycin fondata nel 1988 a San Paolo e attiva nella produzione e commercializzazione di prodotti per il modellaggio e la pittura, e, in India, una quota di minoranza dell’indiana Writefine Products Private Limited (2011), leader nello sviluppo, produzione e distribuzione di prodotti di qualità per la cancelleria scolastica, nonché proprietario del marchio Doms.
Sempre nel 2011 è stata costituita la filiale in Turchia al fine di espandere nel mercato locale la presenza dei marchi appartenenti al Gruppo F.I.L.A.

F.I.L.A. diventa una multinazionale a tutti gli effetti e, nel 2012, Massimo Candela riceve il Premio “Imprenditore dell’Anno” di Ernst & Young per la categoria Consumer Products.

2013-2014 vengono aperte le filiali in Russia, Grecia e Sud Africa, contribuendo ulteriormente allo sviluppo e al rafforzamento della presenza commerciale del Gruppo in nuove aree geografiche.
Sempre nel 2014, F.I.L.A. e Maimeri, storica azienda italiana attiva dal 1923 nel settore della produzione e del commercio di colori, vernici, articoli e accessori per le belle arti, costituiscono Industria Maimeri. La joint venture che segna un passo decisivo per la crescita del Gruppo nel mercato delle belle arti ed un’ulteriore importante tappa della strategia del “colore”.

Nel 2015 viene costituita la filiale in Polonia a Cracovia.

Ad ottobre il Gruppo F.I.L.A. acquisisce la quota di maggioranza dell’indiana Writefine Products Private Limited, società specializzata nelle attività di produzione, commercializzazione, distribuzione e vendita di prodotti del mercato dello “Stationary” e strumenti per la creatività dei bambini, prevalentemente nel mercato domestico indiano.

2016 il Gruppo F.I.L.A. continua nella propria strategia di crescita internazionale acquisendo il 100% dello storico gruppo britannico Daler-Rowney Lukas, realtà tra i leader mondiali dell’art & craft. Con una presenza diretta in UK, Repubblica Domenicana (produzione), Germania e USA (distribuzione), Daler-Rowney si rivolge a un pubblico di consumatori trasversale, con un’offerta perfettamente complementare a quella di F.I.L.A. Negli Stati Uniti, in particolare, l’azienda è dal 2009 il principale fornitore di prodotti per l’arte di Walmart.

Nel settembre 2016 F.I.L.A. acquisisce il 100% di St Cuthberts Holding Limited e della società operativa St Cuthberts Mill Limited, realtà di spicco nell’industria cartaria inglese, specializzate nella produzione e vendita di carta da disegno di altissima qualità.

Inoltre, nell’ottobre 2016, F.I.L.A. continua nella propria strategia di crescita, che punta a realtà internazionali. Acquisisce la francese CANSON, l’azienda più prestigiosa al mondo nell’ambito della produzione e distribuzione di carte ad alto valore aggiunto per le belle arti, la scuola ed il tempo libero. Il Gruppo Canson, fondato nel 1557 dalla famiglia Montgolfier, ha sede in Francia ad Annonay, possiede uno stabilimento di produzione in Francia e siti di conversione e distribuzione in Italia, Francia, USA, Cina, Australia e Brasile.

Vision e Mission

Vision
F.I.L.A. crede fermamente nel mondo del colore e dell’espressione creativa individuale. Per questo, al fine di diventare il Gruppo internazionale di riferimento del settore, intende offrire una gamma di prodotti e marchi sempre più ricca e innovativa attraverso la più alta, attenta e continua relazione di massima soddisfazione con tutti i propri stakeholder, dal fornitore ai dipendenti, dal distributore al cliente finale, perché fondamentali per il proprio sviluppo.

matita_gomma_tempera

Mission
Per dare ogni giorno concretezza alla propria vision, F.I.L.A. indirizza la sua attenzione e cura a sviluppare soluzioni produttive, distributive, commerciali, e conseguenti prodotti e marchi, che offrano a ognuno la possibilità e il piacere di esprimersi creativamente in ogni momento della propria vita con qualità, sicurezza, semplicità d’uso, pronta reperibilità e innovazione mirata.

Numeri

CSR

Creare e condividere valore per i bambini in tutti i Continenti.

Dal 1920, il primo obiettivo di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini consiste nell’offrire ai bambini e ai ragazzi i migliori strumenti per esprimere la propria creatività, e garantire a genitori ed insegnanti prodotti eccellenti e sicuri. Sono loro i primi “azionisti” e stakeholder aziendali e, insieme a loro, le istituzioni e le organizzazioni che lavorano per il benessere e la crescita “a colori” delle giovani generazioni.
Per questo, da numerosi anni, F.I.L.A. e le aziende del Gruppo esprimono il proprio impegno sociale collaborando con le Istituzioni e a fianco degli operatori e sostenendo progetti educativi e culturali

che condividono il comune obiettivo di valorizzare la creatività e la capacità espressiva degli individui e di rendere la cultura un’opportunità accessibile a tutti.
F.I.L.A. è altresì convinta che ogni Paese in cui opera debba avere l’opportunità di contribuire all’innovazione e alla crescita comune attraverso il proprio patrimonio e le proprie “diversità”: nel processo di acquisizione delle Aziende che oggi compongono il Gruppo e lo rappresentano in tutti i continenti, la tutela della multiculturalità, il rispetto per le persone e le identità locali rappresentano un valore guida e un’occasione di crescita irrinunciabile.

PERSONE

Sono quasi 5.000 le persone direttamente impiegate all’interno del Gruppo, senza contare il lavoro indotto generato per fornitori su tutto il globo dalle 19 filiali e dagli 11 stabilimenti produttivi. Le culture e le etnie rappresentate sono decine e nella sola Lyra Germania il 40% dei dipendenti proviene da 14 diverse nazionalità (Algeria, Brasile, Camerun, Francia, Italia, Macedonia, Moldavia, Nigeria, Olanda, Polonia, Romania, Stati Uniti, Turchia, Tagikistan). La politica del Gruppo sul fronte della gestione delle risorse umane tende, ovunque nel mondo, a favorire la crescita interna delle persone, sviluppandone le abilità professionali e stimolandone il senso di appartenenza.

EDUCAZIONE

Partecipare attivamente alla crescita armonica e all’educazione artistica dei bambini e delle giovani generazioni rappresenta uno dei cardini della missione del Gruppo e si traduce nella creazione di programmi scuola, laboratori didattici, progetti editoriali per gli insegnanti, concorsi di creatività, coerentemente con la cultura e i bisogni peculiari del territorio e in collaborazione con educatori e organismi qualificati. In alcuni Paesi, il Gruppo destina ogni anno importanti quantitativi di prodotto a Fondazioni che tutelano i diritti all’educazione di bambini in condizioni di disagio come la KINF – The Kids in Need Foundation che raggiunge 4 milioni di bambini all’anno negli Stati Uniti. In Messico, sono attive da anni le collaborazioni con enti non profit quali Sanando Heridas, Dibujando un Mañana e Fundacion Azteca.

CRESCITA

La crescita del Gruppo F.I.L.A., passato dai 20 milioni di euro di fatturato del 1993 a oltre 230 milioni nel 2014, si basa su tre leve principali: l’acquisizione di marchi eccellenti e di grande tradizione nel settore degli strumenti per la scrittura, il disegno, il modellaggio e le arti grafiche; l’apertura di sedi commerciali nei mercati ad alto potenziale; l’innovazione di prodotto.<br>

Su quest’ultimo fronte, la sola F.I.L.A. Italia può vantare innovazioni storiche, come l’invenzione del TrattoPen nei primi anni ’70, vincitore del Compasso d’Oro nel 1979 ed esposto al MoMa di New York, e intuizioni rivoluzionarie come Giotto be-bè, la prima linea di colori completa e sicura dedicata ai bambini dai 2 anni in su, nata nel 2003 per sviluppare la creatività attraverso il gioco e il colore, che ha conquistato mamme e scuole materne in tempi record. Inoltre, in virtù della sua forte componente innovativa, nel 2009 la linea di pastelli Lyra Color Stripe viene insignita del prestigioso premio per il design “Red Dot Best of the Best” e Lyra Groove riceve una menzione d’onore – Red Dot Honourable Mention – per i suoi dettagli progettuali, unici e peculiari.

AMBIENTE

Oltre al rispetto delle molteplici normative vigenti in materia ambientale, urbanistica, di salvaguardia del territorio e di gestione delle risorse energetiche in tutti i Paesi in cui opera, il Gruppo F.I.L.A. aderisce volontariamente ad alcuni standard internazionali non obbligatori quali PEFC™ ed FSC®, per la produzione e commercializzazione dei prodotti realizzati in legno quali matite e pastelli colorati.

La certificazione PEFC™ (Programme for Endorsement of Forest Certification Scheme™), è un programma di riconoscimento degli schemi di certificazione forestale nazionali che consente di certificare sia la foresta/piantagione, secondo criteri di gestione forestale sostenibile riconosciuti a livello internazionale, che il prodotto finito grazie all’azione su due livelli: certificazione forestale e certificazione della catena di custodia.

La certificazione FSC® (Forest Stewardship Council®) garantisce al consumatore che il legno utilizzato nella fabbricazione delle matite risponda ad elevati standard di salvaguardia delle caratteristiche ambientali, sociali ed economiche delle foreste e ne certifica la produzione e la filiera distributiva. Da qualche anno, inoltre, il Gruppo implementa negli Stati Uniti “The Prang Power Recycling Program”, un innovativo programma di recupero gratuito dei prodotti a base plastica usati, principalmente pennarelli, in tutte le scuole che aderiscono all’iniziativa.

SOCIETA'

La presenza dei marchi del Gruppo F.I.L.A., il più delle volte con la formula di Partner Didattico o Colore Ufficiale, è forte e radicata nelle principali sedi e manifestazioni che svolgono un ruolo innovativo e proattivo nel tessuto culturale dei Paesi, con particolare attenzione per i bambini e i ragazzi. Da numerosi anni, in Italia, F.I.L.A. lavora a fianco di grandi eventi internazionali come Giffoni Film Festival, Festivaletteratura di Mantova, Lucca Comics, Biennale di Venezia e di Istituzioni permanenti quali il Museo degli Innocenti e il MUSE a Firenze, MUBA – Museo del Bambino di Milano.